Canone Concordato Torino

Canone Concordato Torino

Servizio Online Assistito: include Certificazione

Il tuo Contratto di Affitto a canone Agevolato per la città di Torino non è mai stato cosi semplice

Come funziona il Canone Concordato

Con la stipula di un Contratto agevolato, il canone di locazione non viene stabilito liberamente tra le parti, ma viene calcolato prendendo come modello di riferimento lAccordo Territoriale della città di Torino. Per la sottoscrizione di questi accordi è necessario utilizzare i modelli ministeriali e di avvalersi di un’associazione di categoria per la Certificazione del Contratto. Si può aderire, in fase di registrazione, alla cedolare secca al 10%.

Contratto 3+2 Torino

L’Accordo di Locazione 3+2 per il Comune di Torino permette di affittare un Immobile con una durata è di 3/4/5/6 anni + 2 di rinnovo.

Contratto Transitorio Torino

La Locazione Transitoria per il Comune di Torino permette di affittare un Immobile per 1-18 mesi, previa giustificazione di “transitorietà”.

Contratto Studenti Universitari Torino

L’Accordo di Locazione per Studenti Universitari per il Comune di Torino permette di affittare un Immobile con una durata di 6-36 mesi.

Calcolo Canone Concordato Torino

Il canone massimo, che viene individuato sulla base degli elementi e delle tabelle dettagliate nell’Accordo Territoriale della città di Torino, viene determinato da differenti parametri.

1. Dimensioni e Caratteristiche dell'Immobile

La superficie dell’immobile è quella “utile netta”, ossia quella che si misura al netto delle murature esterne e al netto delle pareti divisorie interne. Le caratteristiche dell’Immobile sono ad esempio: presenza di posto auto, presenza di riscaldamento autonomo, porta blindata etc…

2. Zona in cui si trova l'Immobile

La città di Torino viene suddivisa in differenti zone dove, ad una zona di prestigio corrispondono valori maggiori, mentre per zone periferiche o popolari i moltiplicatori saranno più bassi.

3. Riduzioni o Maggiorazioni da Contratto

Il canone mensile può essere aumentato o diminuito in base ad alcuni accordi contrattuali o ad alcune ulteriori caratteristiche dell’immobile, ad esempio: tipologia della classe energetica o arredamento.

Contratto di Locazione, Calcolo del Canone, Certificazione e Registrazione a soli 99€ (+IVA)

*Servizi acquistabili anche separatamente, paghi quando ricevi l’Attestazione

Pochi semplici passaggi​

Risparmia tempo e soldi, con la massima garanzia!

1. Foglio Caratteristiche Immobile

Rispondi a poche semplici domande sulle caratteristiche del tuo immobile

Informazioni Richieste
Cosa ottieni dal Servizio
Richiedi Servizio

2. Pre-Calcolo del Canone

Ottieni facilmente una prima indicazione sul canone massimo per la tua locazione

Dati Richiesti
Cosa ottieni dal Servizio
Richiedi Servizio

3. Contratto di Locazione

Seleziona e compila il Contratto di Locazione a canone concordato di tuo interesse

Contratto 3+2 Torino

Maggiori informazioni sul Contratto

Contratto Transitorio Torino

Maggiori informazioni sul Contratto

Contratto Studenti Torino

Maggiori informazioni sul Contratto

L’immobile è arredato (anche parzialmente)? Compila l’Elenco Arredi.

4. Calcolo del Canone

Calcoliamo, sulla base dei dati da te forniti, il valore minimo e massimo del canone di Locazione

Documenti Richiesti
Cosa ottieni dal Servizio
Richiedi Servizio

5. Revisione dei Documenti

Controlliamo insieme i Documenti e verifichiamo non ci siano errori

Cosa ottieni dal Servizio
Richiedi Servizio

6. Firma i Documenti

Le parti sottoscrivono i Documenti definitivi

Documenti da Firmare (PDF unico)
Cosa ottieni dal Servizio
Richiedi Servizio

7. Attestazione del Contratto

DokiCasa, grazie alla collaborazione con Confabitare, Certifica il tuo Contratto

Documenti Richiesti
Cosa ottieni dal Servizio
Richiedi Servizio

8. Registrazione Contratto

Registriamo all’Agenzia delle Entrate il tuo Contratto di Locazione

Documenti Richiesti
Cosa ottieni dal Servizio
Richiedi Servizio

Affidati a Professionisti, non improvvisare!

DokiCasa mi ha supportato in ogni passaggio, dalla consulenza fino alla registrazione!
Elsa P.
Proprietario
Risparmio di tempo ed ottima Assistenza da parte del Consulente DokiCasa
Martina R.
Proprietario

Sia le Persone Fisiche che le Persone Giuridiche possono stipulare Contratti ad uso abitativo agevolati, in qualità di Conduttore e/o di Locatore. Con DokiCasa però il servizio è attivo solamente per la stipula di Contratto tra Persone Fisiche.

Le personalizzazioni possono essere inserite esclusivamente nell’apposito spazio “Altre Clausole” ma non devono squilibrare l’assetto dei diritti delle parti, altrimenti il Contratto non è attestabile.

L’Attestazione non è necessaria solamente nei Comuni dove non risultino stipulati Accordi territoriali.

L’allegazione dell’Attestazione in fase di registrazione non è obbligatoria ma “opportuna al fine di documentare la sussistenza dei requisiti” (Risoluzione N. 31/E dell’Agenzia delle Entrate).

Per usufruire delle agevolazioni previste nel Regolamento IMU in relazione ai Contratti a canone convenzionato, il contribuente è obbligato a darne comunicazione utilizzando il modello predisposto dal Comune di ubicazione dell’immobile. Affinché il Locatore possa ottenere la riduzione maggiorata dell’aliquota IMU, il Conduttore dovrà entro 30 giorni dalla data di registrazione del Contratto di Locazione, comunicare all’anagrafe il cambio di residenza presso l’immobile oggetto della locazione.

Se il Contratto ha durata inferiore ai 6 mesi la TARI deve essere pagata dal proprietario (ma si può anche scegliere l’addebito forfettario della quota all’inquilino nel canone di locazione), se il Contratto ha durata superiore ai 6 mesi invece la Tari è sempre a carico del Conduttore.

Scopri gli Adempimenti Successivi del Contratto di locazione, visita le FAQ.

Agevolazioni Fiscali Canone Concordato Torino

Benefici per il Proprietario

  • In caso di adesione al regime di cedolare secca, l’aliquota viene ridotta al 10% (al posto del 21%);
  • In caso di tassazione ordinaria ad Irpef il reddito imponibile del proprietario viene ulteriormente ridotto del 30% e la base imponibile per l’imposta di registro viene considerata al 70% del canone di locazione;
  • Abbattimento dell’aliquota Imu e Tasi fissata dal Comune.

Benefici per l’Inquilino

Se l’Inquilino risulta essere intestatario del solo contratto di locazione e l’immobile risulta essere adibito ad abitazione principale, è possibile usufruire delle seguenti agevolazioni fiscali ai fini Irpef: 

  • €. 495,80 se il reddito complessivo (comprensivo del reddito assoggettato al regime della cedolare secca) non supera €. 15.493,71;
  • €. 247,90 se il reddito complessivo (comprensivo del reddito assoggettato al regime della cedolare secca) supera €. 15.493,71, ma inferiore a €. 30.987,41.

Associazioni di Categoria Torino

La stipula del Contratto può avvenire in autonomia, ma è d’obbligo la Certificazione (“Attestazione”) da parte di una delle Associazioni di Categoria Proprietari e/o Inquilini. 

DokiCasa, grazie alla partnership con CONFABITARE, ti permette di Certificare il tuo Contratto di Locazione, completamente Online. Richiedi il Servizio.

Associazioni Proprietari 

  • APPC, ASPPI, CONFABITARE, CONFAPPI, CONFEDILIZIA, UNIONCASA, UPPI

Associazioni Inquilini

  • SUNIA, UNIONE INQUILINI, ASIA USB, FEDER.CASA, SICET

Affitto Parziale

In caso di locazione di una porzione di immobile (es: stanza), il canone dovrà essere calcolato in proporzione al numero ed alla dimensione delle stanze presenti all’interno dell’appartamento.

E’ necessaria inoltre la Planimetria Catastale dell’Immobile con l’indicazione della porzione locata e delle Aree Comuni.