Registrazione Annualità Imposta di Registro

Informazioni e Servizio Online

Valutazione di Google
4.9
Basato su 197 recensioni

Versamento Imposte per Annualità Successiva

Il versamento dell’imposta di registro, per ogni annualità prevista nel Contratto, è un adempimento da comunicare obbligatoriamente all’Agenzia delle Entrate, entro 30 giorni dalla scadenza dell’annualità.

Nel caso in cui il Locatore stia effettuando una prima registrazione del Contratto, l’imposta di registro verrà versata contestualmente.

Come si paga l'Imposta di Registro

Nel caso di durata pluriennale, l’imposta di registro può essere versata in un’unica soluzione oppure con un versamento annuale

Sono esenti dal versamento dell’imposta di registro annuale i proprietari che aderiscono alla cedolare secca, oltre che coloro che pagano l’imposta in un unica soluzione al momento della prima registrazione del contratto.

Il pagamento dell’imposta di registro per l’annualità successiva può avvenire con diverse modalità:

  • recandosi direttamente presso un ufficio dell’Agenzia delle Entrate (modalità cartacea);
  • con modalità telematica attraverso i canali online dell’Agenzia delle Entrate o tramite intermediario abilitato.

Determinazione dell'importo da versare

L’imposta di registro, se dovuta, varia in funzione del fatto che la locazione sia imponibile oppure esente IVA.

In caso di locazione esente IVA, andrà versato:

  • il 2% de canone annuo per gli immobili abitativi (con importo minimo di € 67,00);
  • l’1% del canone annuo per gli immobili strumentali (con importo minimo di € 67,00).

In caso di locazione imponibile IVA, l’imposta di registro verrà cosi calcolata:

  • un importo pari ad € 67,00 in caso di immobili abitativi;
  • l’1% del canone annuo in caso di immobili strumentali.
In caso di Contratto a Canone Concordato, l’importo dell’imposta di registro viene ridotto del 30%.

Chi paga l'annualità successiva

Nel caso delle annualità successive il pagamento dell’imposta di registro che si deve all’Agenzia delle Entrate spetta per metà al proprietario di casa e per metà all’inquilino.

Annualità Successiva con Cedolare Secca

Se tutti i locatori hanno optato per il regime della cedolare secca l’imposta di registro per l’annualità successiva non è dovuta.

L’opzione per la cedolare secca può essere esercitata o modificata nel termine previsto per il versamento dell’imposta di registro, cioè entro 30 giorni dalla scadenza di ciascuna annualità

Registra il tuo Contratto con DokiCasa

Rispondi a poche semplici domande, a tutto il resto pensiamo noi!

Verifichiamo i dati del Contratto

Controlliamo il Contratto prima di registrarlo, se necessario calcoliamo imposte e sanzioni.

Verrai avvisato per future scadenze

Ti inviamo una E-mail e/o SMS quando sono richiesti adempimenti, non perderai nessuna scadenza.

Ricevi i Documenti via mail, niente stress

Ti inviamo la Ricevuta di Registrazione ed il Modello RLI compilato, non dovrai più fare nulla.

Informazioni sulla Registrazione del Contratto

Posso passare dal regime ordinario a cedolare secca?

Si, all’interno del form di richiesta di registrazione potrai indicare se decidi di optare per il regime di cedolare secca, in tal caso procederemo a registrare l’Annualità con la cedolare secca.

Affidati a Professionisti, non improvvisare!

Abbiamo creato il più grande network di Professionisti dell'Immobiliare (Consulente Immobiliare, Avvocato, Commercialista...) e siamo pronti a risolvere ogni tuo dubbio.

Domande Frequenti Registrazione telematica Annualità successiva

Cosa ricevo dopo la registrazione della annualità?​

Riceverai un file in PDF contenente gli estremi della registrazione dell’Annualità rilasciato dall’Agenzia delle Entrate.

Quando non si paga l'annualità successiva dell'imposta di registro?

L’annualità non va pagata se l’imposta di registro è precedentemente stata versata per intero, ossia per tutta la durata del Contratto. Inoltre, l’annualità non va pagata qualora il Proprietario decida di aderire (o abbia aderito) alla cedolare secca.

Può capitare che l'addebito diretto su conto corrente per il pagamento dell'imposta di registro venga scartato?​

Si, richiedendo all’ufficio delle Entrate l’addebito dell’importo sul proprio c/c, utilizzando il modello richiesta di addebito su conto corrente, la richiesta potrebbe essere scartata, anche se avviene raramente. I motivi possono essere vari, ad esempio, se non coincide l’IBAN fornito con una delle parti presenti nel contratto (conduttore o locatore), per mancanza di fondi oppure perché viene dato un IBAN errato in fase di registrazione. In queste casistiche di errore, noi genereremo un F24 che potrà essere pagato solamente da una delle parti del contratto in registrazione, selezionando F24 elide con la banca altrimenti in posta può pagarlo chiunque.

Non ricordo se sono state pagate vecchie annualità, è possibile avere questa info?

Purtroppo gli applicativi dell’Agenzia delle Entrate non permettono di risalire all’eventuale pagamento delle annualità precedenti. L’unica opzione disponibile è quella di provare a pagare le singole annualità e vedere se vanno in errore, qualora vadano in errore vuol dire che sono state pagate.

E' possibile pagare più annualità insieme?

No, non è possibile sommare il pagamento di più annualità, l’unica possibilità è quella di pagare le imposte per la durata intera del Contratto (es: nel caso di un Contratto 4+4, i primi 4 anni) oppure ogni singola annualità (es: in un Contratto 4+4, il primo anno, il secondo, il terzo ed il quarto).

L'annualità che pago segue l'anno civile o le date del Contratto?

L’annualità che viene pagata segue le date nel Contratto. Se ad esempio il Contratto ha data decorrenza 01.06.2022, l’annualità verrà pagata fino al 01.06.2023 e, successivamente, andrà pagata l’annualità fino al 01.06.2024 e cosi via.

Per l'adeguamento del canone di locazione, è possibile sanare la situazione degli anni precedenti?
L’adeguamento non è retroattivo. Si potrà quindi applicare l’adeguamento del canone nel momento in cui si andrà a pagare la nuova imposta di registro (per l’annualità corrente e per le successive).
 
Valutazione di Google
4.9
Basato su 197 recensioni

500+

Pratiche mensili

10.000+

Utenti DokiCasa

ANNUALITA' SUCCESSIVA