Quante volte si proroga il contratto di locazione?

blog contratti immobiliari

L’adempimento successivo alla stipula di un contratto di locazione, che per primo caratterizza il rapporto tra locatore e conduttore, è sicuramente la proroga.

Cos’è la proroga di un Contratto di locazione

Prima di entrare nel dettaglio, è doveroso spendere qualche riga per ricordare cosa si intende per Proroga. La proroga è il prolungamento della durata del contratto per un periodo ulteriore che deve essere obbligatoriamente comunicato all’Agenzia.

Tempistiche proroga Contratto di locazione

La Proroga della Locazione, come adempimento successivo di un Contratto di Locazione, va registrata all’Agenzia delle Entrate entro 30 giorni dalla decorrenza del nuovo periodo di rinnovo.

Richiedi la Proroga

Rinnovo Tipologie Contrattuali locazione

La proroga di un contratto di locazione può avere modalità e tempistiche diverse, a seconda della tipologia contrattuale che si è stipulata.

Vediamo quindi insieme per quanto tempo e per quante volte si possono rinnovare i principali Contratti di locazione.

Contratto 4+4

Un contratto di locazione a canone libero, detto anche contratto 4+4 in quanto ha una durata iniziale di 4 anni, alla scadenza iniziale, si rinnova per ulteriori 4 anni. Al termine di questi ulteriori 4 anni, cioè 8 anni dopo la stipula, esso si rinnoverà per altri 4 anni.

 

In teoria, con questo meccanismo, la locazione si potrà rinnovare a tempo indeterminato, a meno che tra le parti non si risolva il contratto in corso.

Contratto 3+2

L’altra tipologia contrattuale più utilizzata è il contratto a canone concordato, detto anche 3+2, in quanto la durata iniziale è fissata in 3 anni con una proroga alla scadenza di ulteriori 2 anni. Al termine del periodo complessivo di locazione di 5 anni, il contratto si rinnova per altri 2 anni, salvo disdetta.

 

Anche in questo caso, il contratto è rinnovabile un numero illimitato di volte.

Contratto Transitorio

Al termine di un contratto di locazione transitorio non è necessaria alcuna comunicazione di rinnovo in quanto il contratto terminerà automaticamente.

 

Il Contratto di Transizione non può essere rinnovato, ma qualora permangano le esigenze transitorie potrà essere stipulato un nuovo contratto.

Contratto Studenti universitari

Le locazioni per studenti universitari hanno una durata minima di 6 mesi e massima di 3 anni: salvo disdetta, il contratto si rinnova per lo stesso periodo.

 

Al termine del primo periodo (riportato nel contratto), esso si rinnova per un ulteriore stesso periodo (es. 6 mesi + 6 mesi aggiuntivi).

Contratto commerciale 6+6

I contratti di locazione non residenziale sono detti anche contratti 6+6, in quanto hanno una durata minima iniziale di 6 anni e si prorogano per ulteriori 6 anni dopo la data di scadenza iniziale.

 

Al termine di questi ulteriori sei anni, ovvero 12 anni dopo la conclusione dell’accordo, l’accordo verrà automaticamente prorogato per altri sei anni

Richiedi la Proroga

proroga contratti di locazione principali
Valutazione di Google
4.9
Basato su 210 recensioni
Comments are closed.