Prodotto Prima registrazione

Registrazione Contratto Locazione Online

Non farti schiacciare dalla burocrazia, DokiCasa registra in meno di 48h il tuo Contratto di Locazione

I Consulenti DokiCasa prima di registrare il Contratto controllano per te le informazioni fornite nel Contratto ed i documenti allegati, calcolano l’imposta di registro (se dovuta) e verificano che non ci siano imprecisioni.

Come funziona la registrazione di una locazione

La registrazione del Contratto di Locazione, presso gli Uffici dell’Agenzia delle Entrate, è obbligatoria se il Contratto ha una durata maggiore ai 30 giorni.

La registrazione deve avvenire entro 30 giorni a partire dalla data anteriore tra quella di decorrenza (inizio locazione) e quella di stipula del Contratto.

Come si registra un Contratto di Locazione

La registrazione di un Contratto di Locazione può avvenire con diverse modalità, quali:

  • recandosi direttamente presso un ufficio dell’Agenzia delle Entrate (modalità cartacea)
  • con modalità telematica attraverso i canali online dell’Agenzia delle Entrate o tramite intermediario abilitato

Non rischiare, registra con DokiCasa

Chi deve registrare il Contratto di Locazione​

La registrazione del Contratto di affitto spetta al Locatore (Proprietario) che, nei 60 giorni successivi, deve darne comunicazione al Conduttore. 

In caso di mancata registrazione di un Contratto di Locazione risponde anche il Conduttore (Inquilino), quindi nulla impedisce a quest’ultimo di sostituirsi al Proprietario e di registrare il contratto da sé.

Registrazione Locazione con cedolare secca

La cedolare secca può essere applicata nei Contratti di locazione ad uso abitativo che riguardano immobili appartenenti alle categorie catastali da A1 a A11 (escluso A10). Possono usufruire della cedolare secca le persone fisiche, che non agiscono nell’esercizio di imprese, arti o professioni.

In caso di adesione al regime di cedolare secca da parte del Proprietario, al momento della registrazione, non dovranno essere corrisposti gli importi relativi all’imposta di registro e di bollo.

Cosa succede se non si registra il Contratto di Locazione

La mancata registrazione di un contratto di locazione, porta a due conseguenze: una dal punto di vista civilistico e una dal punto di vista fiscale.

La prima è la nullità del contratto stesso, ovvero non produce effetti tra le parti e di conseguenza le clausole non sono vincolanti. La seconda è che, pur essendo il contratto nullo, esso fa scattare l’applicazione di sanzioni.

Elimina gli errori e risparmia tempo prezioso

Affidati a Professionisti, non farti schiacciare dalla burocrazia

Ho semplicemente allegato il Contratto, risposto a 3-4 domande e dopo neanche 24h ho ricevuto la ricevuta di registrazione!
Davide V.
Proprietario
DokiCasa calcola in automatico imposta di registro e bolli, non bisogna fare davvero nulla l'addebito è diretto su IBAN, molto comodo
Grimaldi Oltrepocase
Agenzia

Prima Registrazione Locazione

€25

Devi effettuare più registrazioni?

Risparmia con i nostri pacchetti personalizzati

Prenota una chiamata

Telefono o Google Meet
Rispondi alle domande

Carica i Documenti richiesti

Un Consulente lavora la pratica

Non dovrai più pensare a nulla

Ricevi la ricevuta di Registrazione

Ti avvisiamo per future scadenze

Non sei convinto? Mettici alla prova!

Domande frequenti su Prima registrazione Contratto di Locazione

Si, oltre alle prime registrazioni, tramite il servizio di DokiCasa potrai registrare anche gli adempimenti successivi (risoluzioni, proroghe, subentri etc…).
Non è obbligatorio allegare l’ APE al contratto di locazione. Ma è necessario che nel Contratto ci sia una clausola specifica, tramite la quale il Conduttore dichiara di aver ricevuto le informazioni e la documentazione riguardante l’Attestato di Prestazione Energetica.
All’interno del form di richiesta di registrazione potrai indicare se decidi di optare per il regime di cedolare secca, in tal caso procederemo a registrare la tua locazione con la cedolare secca.
Riceverai un file in PDF contenente gli estremi di registrazione del contratto di locazione rilasciato dall’Agenzia delle Entrate.
Lo stesso valore di quella effettuata allo sportello dell’Agenzia delle Entrate. Dal 1 aprile 2014, inoltre, è obbligatoria per tutti quei soggetti proprietari di più di dieci immobili.