Registrazione Proroga Locazione Online

Non farti schiacciare dalla burocrazia, DokiCasa registra in meno di 48h gli adempimenti successivi al tuo Contratto di Locazione

I Consulenti DokiCasa prima di registrare il Contratto controllano per te le informazioni fornite nel Contratto ed i documenti allegati, calcolano l’imposta di registro (se dovuta) e verificano che non ci siano imprecisioni.

Proroga del Contratto di locazione, cos'è?

La Proroga del Contratto di Locazione avviene nel momento in cui vengono rinnovati gli effetti del contratto, già stipulato.
In sostanza, con la proroga si prolunga la durata del contratto per un determinato periodo di tempo.

Come funziona la registrazione della Proroga del Contratto di Locazione

La Proroga della Locazione, come adempimento successivo ad un Contratto, comporta l’obbligo della registrazione all’Agenzia delle Entrate entro 30 giorni dalla decorrenza del contratto.

Inoltre, al momento della registrazione, è opportuno procedere con il pagamento dell’imposta di registro sulla proroga del contratto. A meno che non sia stata espressa l’opzione per l’applicazione della cedolare secca.

Come si registra una Proroga del Contratto di Locazione

La registrazione di un adempimento successivo al Contratto di Locazione può avvenire con diverse modalità, quali:

  • recandosi direttamente presso un ufficio dell’Agenzia delle Entrate (modalità cartacea)
  • con modalità telematica attraverso i canali online dell’Agenzia delle Entrate o tramite intermediario abilitato

Non rischiare, registra con DokiCasa

Imposte di registro per Proroga Contratto di Locazione

Al pari della prima registrazione, l’imposta dovuta per la proroga può essere corrisposta per la singola annualità o per l’intero periodo di durata della proroga.

L’imposta deve essere versata entro 30 giorni dalla scadenza del contratto (o di una precedente proroga).

Per quanto riguarda l’importo dell’imposta dovuta per la registrazione della proroga del Contratto di Locazione, si applicano le ordinarie aliquote:

  • 0,50% quando il contratto ha ad oggetto fondi rustici;
  • 1% quando ha ad oggetto immobili strumentali soggetti all’IVA;
  • 2% negli altri casi.

L’imposta di registro dovuta sulla proroga del contratto di locazione deve essere corrisposta nella misura minima di 67€.

*quando, però, si opta per il pagamento annuale dell’imposta sulle annualità successive, trattandosi di imposta complementare, l’imposta di registro non deve rispettare la misura minima di 67€.

Proroga delle diverse tipologie di Contratto di Locazione

Al termine del Contratto di locazione a canone libero, esso si rinnova automaticamente, alle stesse condizioni, per ulteriori 4 anni.

Al termine del Contratto di locazione a canone concordato, esso si rinnova automaticamente, alle stesse condizioni, per ulteriori 2 anni.

Al termine del Contratto di locazione transitorio, esso si trasformerà in un contratto di locazione a canone libero, della durata 4+4 anni.

Al termine del Contratto di locazione transitorio, per studenti universitari fuori sede, esso si rinnova automaticamente per uguale durata (dai 6 ai 36 mesi).

Al termine del Contratto di locazione commerciale, esso si rinnova, alle stesse condizioni, per ulteriori 6 anni.

Mancata registrazione Proroga del Contratto di Locazione

Il mancato versamento dell’imposta di registro dovuta per la Proroga, anche se essa è tacita, dei Contratti di Locazione viene sanzionato.

Per il pagamento dell’imposta di registro rispondono entrambe le parti del Contratto, ovvero locatore e conduttore. Entrambi sono obbligati al pagamento dell’imposta e, in caso di mancato versamento, sono tenuti al pagamento di una sanzione che corrisponde al 30% dell’importo dovuto.

Registrazione Proroga del Contratto di Locazione con cedolare secca

In presenza della scelta del regime di Cedolare Secca, l’imposta sulla proroga del contratto di locazione non è dovuta.

Bisogna però ricordare che, quando il contratto di locazione viene prorogato,:

  • É necessario esprimere di nuovo l’adesione al regime di cedolare secca;
  • Al contrario, può essere espressa per la prima volta durante la proroga della locazione.

Entro 30 giorni dalla data in cui la proroga ha avuto effetto è necessario presentare il modello RLI per esprimere l’opzione e comunicare la proroga.

Elimina gli errori e risparmia tempo prezioso

Affidati a Professionisti, non farti schiacciare dalla burocrazia

Ho semplicemente allegato il Contratto, risposto a 3-4 domande e dopo neanche 24h ho ricevuto la ricevuta di registrazione!
Davide V.
Proprietario
DokiCasa calcola in automatico imposta di registro e bolli, non bisogna fare davvero nulla l'addebito è diretto su IBAN, molto comodo
Grimaldi Oltrepocase
Agenzia

Registrazione Proroga

€20

Devi effettuare più registrazioni?

Risparmia con i nostri pacchetti personalizzati

Prenota una chiamata

Telefono o Google Meet
Rispondi alle domande

Carica i Documenti richiesti

Un Consulente lavora la pratica

Non dovrai più pensare a nulla

Ricevi la ricevuta di Registrazione

Ti avvisiamo per future scadenze

Non sei convinto? Mettici alla prova!

Domande frequenti su Proroga Contratto di Locazione

Si, oltre alle prime registrazioni, tramite il servizio di DokiCasa potrai registrare anche gli adempimenti successivi (risoluzioni, proroghe, subentri etc…).
All’interno del form di richiesta di registrazione potrai indicare se decidi di optare per il regime di cedolare secca, in tal caso procederemo a registrare la tua locazione con la cedolare secca.
Riceverai un file in PDF contenente gli estremi di registrazione del contratto di locazione rilasciato dall’Agenzia delle Entrate.
Lo stesso valore di quella effettuata allo sportello dell’Agenzia delle Entrate. Dal 1 aprile 2014, inoltre, è obbligatoria per tutti quei soggetti proprietari di più di dieci immobili.